Nuove possibilità grazie alla stampa 3D: la storia di Sara Bertolasi

Nato da “un’idea folle” che ha iniziato a prendere forma nel 2017, in occasione dei 20 anni di VareseNews, DigitaLife è il docufilm prodotto da Varese Web in collaborazione con Rai Cinema e Fondazione Ente dello Spettacolo. Un mosaico di storie, sentimenti, dolori e cambiamenti magistralmente orchestrati dal regista Francesco Raganato il quale, con i video-contributi inviati dai cybernauti (user-generated content), ha dato vita a un prodotto cinematografico che è un vero e proprio spaccato storico e sociale.

Grazie ai contenuti creati dagli utenti che per l’occasione si sono trasformati da fruitori passivi a partecipanti attivi, DigitaLife racconta di come internet e il digitale hanno cambiato il mondo e lo fa attraverso le voci e le storie dei suoi protagonisti.

Sara Bertolasi, canottiera bustocca, è una di questi. Dopo le olimpiadi di Rio 2016, un problema al soprassella ha costretto Sara al ritiro ma il contatto con Elmec, e in particolare con il nuovo laboratorio di stampa in 3D ha permesso alla campionessa di rimettersi ai remi grazie alla realizzazione di un carrello innovativo (il sedile del canottaggio) riadattato alle sue caratteristiche fisiche.

“Attraverso questo modello cucito su misura per lei, Sara ha trovato la sua seduta ideale”spiega Martina Ballerio, la giovane imprenditrice alla guida di Elmec 3D.

LA SERATA CINEFORUM DEL 15 GENNAIO

Venerdì 15 gennaio 2021, a distanza di due anni dal suo debutto in sala, DigitaLife tornerà sugli schermi (questa volta saranno quelli dei vostri dispositivi: tablet, smartphone, computer).

La serata – rigorosamente “digitale” – è aperta a tutti e avrà inizio alle ore 20.30, in diretta streaming sulla pagina Facebook di VareseNews.

L’EVENTO
DigitaLife | Proiezione del film e chiacchiere con il regista

LEGGI ANCHE:

DigitaLife torna sugli schermi a due anni dal debutto in sala

2021-01-14T19:13:51+00:00