“Dopo il trapianto delle mani internet mi ha salvato la vita”

Carla Mari ha subito un doppio trapianto di mani circa sei anni fa. La sua finestra sul mondo è stata proprio Internet, unita alla sua innata curiosità e voglia di non lasciarsi mai andare. «Dopo che ho subito il trapianto ho avuto grandi difficoltà a relazionarmi con il mondo esterno – racconta Carla -. Internet è stata la mia finestra sul mondo, mi ha fatto scoprire grandi cose e trovare nuove passioni».

Sono passati quasi 7 anni da quel giorno e oggi Carla guarda a quel periodo con una nuova speranza: «Ancora oggi guardo con curiosità cosa posso inventarmi di nuovo».  Ricorda così il periodo subito dopo il trapianto: «Ricordo la prima volta che ho sentito il calore del mio dito sul viso, la mano non aveva ancora sensibilità, ma sulla guancia quel dito era caldo, era “vivo”, ancora oggi ho la pelle d’oca al solo pensiero… o quando ho potuto usare il touchpad del mio pc, con la protesi era impossibile, o quando passandomi un dito della mano sinistra sul palmo della destra, ho avuto i brividi: “in questo piccolo punto sento, sento il mio dito sul mio palmo…”, o quando, durante la S. Messa, ho potuto scambiare il segno della pace, ora posso porgere una mano e non una protesi».

DIGITALIFE E’ UN PROGETTO ANCHE TUO

È una grande ambizione raccontare il cambiamento con un film. Lo è ancor di più pensare di farlo in modo collettivo, corale, partecipato. DigitaLife sarà infatti un collage di storie che ci racconterete e che ci potrete fare avere con brevi video. Il nostro lavoro è organizzare tutto questo, raccontarlo e poi costruire l’opera grazie alla regia di Francesco Raganato.

Il digitale ha cambiato le nostre vite in profondità. Coglietene attimi, momenti, esperienze. Pensate a ciò che vi piace, vi preoccupa, vi entusiasma, vi spaventa. Anche le piccole cose quotidiane e non per forza i grandi progetti. Ognuno di noi vive, vede, ascolta storie che hanno a che fare con il digitale.

Raccontatelo. È un’azione importante per tutti noi e ci aiuterà a conoscere di più e a riflettere su cosa è successo, succede e succederà.

 

2017-08-11T14:07:31+00:00