DigitaLife arriva ad Aosta

Grazie alla collaborazione con Aostasera.it, il 5 marzo DigitaLife sarà proiettato ad Aosta. Appuntamento fissato alla Cittadella dei Giovani per le ore 16:30

Per rendere protagonista la Valle d’Aosta e i valdostani che hanno deciso di abbracciare o, perché no, di respingere il cambiamento portato da Internet, dalle connessioni, dalle innovazioni digitali, Aostasera.it, il quotidiano online della Valle d’Aosta, ha deciso di raccogliere le storie di chi vuole raccontare con un video come il digitale, internet e le nuove tecnologie hanno cambiato la loro vita.

Accanto a chi, grazie al web, si è costruito una professione che prima non esisteva, ci sono persone che con l’avvento del digitale il lavoro l’hanno perso. E il lavoro non è che una dimensione fortemente influenzata dalle nuove tecnologie. Il web ha prodotto cambiamenti nel modo di informarsi, di studiare, di viaggiare, di comunicare e più in generale di vivere.

I migliori video arrivati alla redazione di Aostasera.it saranno proiettati come una sorta di appendice del docufilm e poi pubblicati su una sezione apposita del sito Aostasera.it.

IL PROGRAMMA DELLA SERATA DI AOSTA

L’appuntamento è fissato per martedì 5 marzo alle ore 16.30 presso la Cittadella dei Giovani. La serata, organizzata dal quotidiano online Aostasera.it, sarà aperta dagli interventi di Antonio Fosson, presidente della Regione Valle d’Aosta, Tiziano Trevisan, presidente Ordine dei Giornalisti della Valle d’Aosta, Marco Giovannelli, direttore di Varesenews e Silvia Savoye, direttore di Aostasera.

Seguirà, alle ore 17.00, la proiezione vera e propria del film.

Alle ore 18.15 avrà inizio il dibattito “Vite digitali tra le Alpi” che vedrà intervenire soggetti istituzionali e non. Tra questi Emily Rini, presidente del Consiglio regionale della Valle d’Aosta, Luigi Bertschy, assessore affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti, Fulvio Centoz, sindaco di Aosta, Nathalie Grange, presidente di PiùPress società coop, editore di Aostasera.it, Claudia Nardon, dirigente della Chambre valdôtaine, Enrica Zublena, responsabile politica per l’innovazione tecnologica degli enti locali, Stefano Cacciamani, professore associato Università della Valle d’Aosta, Enrico Zanella, direttore generale INVA SpA.

L’ultimo appuntamento della giornata è fissato per le ore 19.15

condivisione di testimonianze di chi ha deciso di abbracciare o di respingere il cambiamento portato da Internet, dalle connessioni, dalle innovazioni digitali.

Evento valido per l’ottenimento dei crediti della formazione professionale continua dell’Ordine dei Giornalisti.

IL TRAILER

2019-02-18T17:43:16+00:00